Diritto all'Oblio
Tel. + 39 06 39754846


Diritto all'oblio Cancelliamo i dati indesiderati
Richiedi informazioni o chiama 06 39754846

Pubblicato da Miriam Paterna il 4 Luglio 2021

Come cancellare notizie dai motori di ricerca

Sapere come cancellare notizie dai motori di ricerca è fondamentale se si intende mantenere intatta e di alto livello la propria reputazione online. Se nei motori di ricerca come Google è presente infatti un risultato errato o negativo, esso può avere conseguenze disastrose sulla propria reputazione e togliere inoltre spazio ad altre notizie più aggiornate, veritiere e soprattutto che risollevino la propria identità digitale.

Se quindi preferisci che Google e gli altri motori di ricerca diano priorità a tali contenuti più importanti e positivi, continua a leggere questo articolo per sapere quali strumenti hai a disposizione per eliminare il proprio nome da Google ad esempio, sicuramente il primo e il più usato fra tutti i motori di ricerca.

Diritto all’oblio su Google: strumenti a disposizione

Google è sicuramente il motore di ricerca attualmente più utilizzato dagli utenti di tutto il mondo. Per questo motivo, se ti stai chiedendo come rimuovere una notizia dal motore di ricerca, nella maggior parte dei casi il motore sulla cui prima pagina hai visualizzato tale URL è sicuramente Google.

Come altri motori di ricerca, anche il grande colosso Google mette a disposizione degli strumenti ai propri utenti per godere del diritto all’oblio e quindi rimuovere informazioni personali da Google nel caso in cui esse siano inesatte, non aggiornate, eccessive, non più adeguate o rilevanti. Tuttavia, richiedere la cancellazione di notizie da un motore di ricerca non è affatto un compito semplice, quindi possiamo almeno provare a conoscere quali strumenti abbiamo a disposizione in qualità di utenti Google e conoscere quale sia il più adeguato da usare in base alle varie situazioni.

Come scegliere lo strumento di eliminazione Google

Parlando dei vari strumenti che abbiamo a disposizione in qualità di utenti Google per esercitare il diritto all’oblio, la categorizzazione più comune che andremo ad analizzare in questo articolo è quella del luogo in cui si trovano le notizie che intendiamo cancellare: ci saranno infatti diverse procedure per contenuti che si trovano su siti web di nostra proprietà, rispetto a contenuti che si trovano su siti terzi, di altri proprietari.

Nel caso in cui la notizia che intendiamo rimuovere si trovi su un sito di nostra proprietà, possiamo utilizzare la Search Console di Google; tale strumento può essere utile ad esempio quando viene per sbaglio pubblicato o indicizzato qualcosa da Google che non era ancora pronto per il lancio, oppure per eliminare da Internet un collegamento incompleto che potrebbe essere condiviso sui social media ed essere esposto quando non lo desideriamo online.

Nel caso in cui invece la notizia risieda su un sito altrui, dobbiamo procedere con la richiesta al suo webmaster, ovvero al proprietario del sito che ne controlla personalmente i contenuti. 

O ancora, saranno necessarie altre procedure ancora per quei contenuti che sono stati già rimossi dal sito web di provenienza, ma che continuano ad apparire comunque nei risultati di ricerca Google. Tali contenuti sono definiti contenuti obsoleti e necessitano di un modulo a parte per la richiesta di cancellazione.

#cancellare notizie#eliminare notizie#google#motore di ricerca