Diritto all'Oblio
Tel. + 39 06 39754846


Diritto all'oblio Cancelliamo i dati indesiderati
Richiedi informazioni o chiama 06 39754846

Pubblicato da Redazione il 4 Maggio 2021

Richiesta di Rimozione dei Risultati di Ricerca ai sensi della Legislazione Europea 

Esiste un modulo di richiesta per la rimozione delle informazioni personali ai sensi della legislazione europea? Il GDPR è la legge europea che interviene in materia della privacy dei cittadini all’interno dei paesi dell’UE. Per motivi di privacy, è possibile compilare il modulo per la rimozione di informazioni personali.  Il modulo da riempire è molto semplice e prevede di inserire i propri dati personali, identificando le URL e le query di ricerca. Naturalmente, è doveroso inserire il motivo per cui si sta richiedendo la rimozione. Il modulo può essere compilato direttamente da voi o dal vostro legale (in quel caso specificherà per conto di chi agisce e qual è il rapporto giuridico).  Infine, anche i genitori o tutori legali di un minorenne possono compilare il modulo per conto dei propri figli. La legislazione europea è piuttosto chiara in materia di diritto della privacy e diritto all’oblio. Per fortuna, negli ultimi anni si è deciso di dare molta importanza a questo aspetto.

Come si esprime la legislazione europea? 

Che cos’è il GDPR e che cosa dice la legislazione europea sulla privacy? Dobbiamo fare riferimento all’articolo 17 del Regolamento Europeo. C’è da aggiungere a riguardo, tuttavia, che il GDPR si riferisce ad alcune casistiche specifiche, di cui vi parleremo, per comprendere quando è possibile davvero ricorrere al diritto all’oblio. “L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la cancellazione dei dati personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo e il titolare del trattamento ha l’obbligo di cancellare senza ingiustificato ritardo i dati personali.” 

Nel testo del regolamento, si legge anche la seguente frase: “I dati personali non sono più necessari rispetto alla finalità per le quali sono stati raccolti o altrimenti trattati; l’interessato dunque revoca il consenso su cui si basa il trattamento se non sussiste altro fondamento giuridico per il trattamento.”

Diritto all’oblio: cos’è e quando richiederlo 

Il diritto all’oblio è ormai un diritto che appartiene a ciascuno di noi. La storia ci insegna che, nel corso delle varie epoche, sono stati molti i diritti ottenuti dalle persone: il diritto di voto, il diritto di esprimersi, il diritto al lavoro. Con l’avvento di internet e nello specifico dei motori di ricerca, si è reso necessario proteggere la privacy di un individuo che non vuole assolutamente apparire sui motori di ricerca.

Ma come ci finiamo sui motori di ricerca come Google? Qual è la causa scatenante? Molto spesso, non abbiamo chiara la concezione di cosa condividere o meno online. Alcune informazioni reperibili online le abbiamo condivise noi stessi – magari iscrivendoci ai Social Network. Altre, invece, vengono riportate dai giornali, che si avvalgono del diritto alla cronaca o di informazione

#cancellare notizie da google#diritto all'oblio google#gdpr google