Cancellare recensioni su Google

Rimuovere recensioni negative dai principali motori di ricerca, come ad esempio Google, non è affatto semplice. La prima cosa da fare, infatti, è quella di riuscire ad individuare tutti i siti web che hanno ospitato la recensione, tipo Booking, Facebook, TripAdvisor, solo per citare i siti più noti per la pubblicazione delle recensioni. Un’altra difficoltà è rappresentata dal fatto che si deve conoscere anche il contesto in cui si andrà ad agire.

Per contesto intendiamo la guerra che viene combattuta, di giorno in giorno, da esercenti e liberi professionisti contro le recensioni false. Solo per fare un esempio, secondo alcune stime, il 10% del fatturato dei servizi e prodotti che vengono venduti quotidianamente sul web riguarda proprio il mercato della vendita di recensioni false e grazie al quale, ogni anno, vengono pubblicate 1 milione di recensioni da parte di “finti utenti”.

L’inefficacia delle vie legali

Per quanto riguarda il punto di vista legale, la maggior parte dei tribunali di tutta Europa ha sposato, purtroppo, il pensiero che le recensioni false che circolano su internet fanno parte del “libero mercato” e le persone interessate devono semplicemente rassegnarsi all’idea che una recensione, anche se falsa, debba rimanere sul web. È per questo che nel 99% dei casi le vie legali rappresentano uno strumento troppo debole da adottare, nel caso in cui si voglia raggiungere l’obiettivo di rimuovere una recensione su Google e, di conseguenza, riuscire a cancellare notizie da Internet.

Inoltre, agire per vie legali significa aprire un iter che non sarà affatto semplice, ma lungo e tortuoso e dove, nella maggior parte dei casi, finisce con un nulla di fatto. Quando ci si presenta dalle Autorità per presentare una denuncia di una recensione falsa su internet non significa farla necessariamente cancellare. Bisogna intanto fornire tutte le URL, oltre che le prove, che saranno poi lavorate dagli inquirenti, per cui non basta un semplice screenshot.

Le difficoltà potrebbero poi aumentare nel caso in cui venga chiesto di risalire anche all’indirizzo IP. Si tratta di informazioni molto difficile da reperire in quanto, non essendo detenute in Italia dai vari provider, bisogna aprire una procedura di cooperazione internazionale giudiziaria, che difficilmente verrà portata avanti a causa di una recensione falsa.

A chi rivolgersi per cancellare recensioni su Google

Quindi la domanda sorge spontanea, se le autorità giudiziarie o il gestore del sito non cancellano la recensione, cosa bisogna fare per essere tutelati? In questo caso il consiglio è di rivolgersi ad un team di Online Reputation Manager. Si tratta di professionisti esperti nella gestione di strumenti per webmaster, i quali riescono a cancellare, solo nel giro di poche settimane, le recensioni negative da Google e, in contemporanea, anche cancellare notizie da Google.

Di solito, vengono adottate delle procedure in parallelo sia informatiche che legali, ingaggiando a loro volta un team specializzato nelle rimozioni di recensioni false o negative sul web. La procedura è semplice, va individuata e segnalata correttamente la norma violata dai webmaster e Google provvederà alla rimozione. La stessa procedura può essere adottata anche su altri siti come Booking, TripAdvisor, Facebook o YouTube.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: