Diritto all'Oblio
Tel. + 39 06 39754846


Diritto all'oblio Cancelliamo i dati indesiderati
Richiedi informazioni o chiama 06 39754846

Pubblicato da Redazione il 25 Marzo 2021

Cancellare Pagine Web Obsolete dalle Ricerche Google

In questo articolo vi spiegheremo con che modalità è possibile richiedere e ottenere la rimozione di dati personali e notizie andando ad analizzare i suggerimenti proposti da Google riguardanti la rimozione sia temporanea che permanente di URL o dati. Google, uno dei motori di ricerca più usati al mondo, se non quello più usato in assoluto, mette a disposizione una serie di suggerimenti e richieste inerenti alla rimozione di notizie o di contenuti obsoleti, che i suoi utenti possono utilizzare in caso di necessità. In questo modo saranno sempre ben informati riguardo alla possibilità di tutelare la propria privacy o di segnalare eventuali fughe di dati per evitare che la propria web reputation venga compromessa.

La collocazione dei dati da rimuovere

Il punto chiave da analizzare per la rimozione dei dati è la loro collocazione. Questo punto è fondamentale per Google che suggerisse sempre di prendere in considerazione dove questi dati sono collocati prima di richiedere la loro rimozione. Se questi dati sono visualizzabili solo su un sito Web e non tramite il motore di ricerca di Google, quest’ultimo non può effettuare alcuna operazione. L’unica cosa da prendere in considerazione per la rimozione di questi dati è contattare il sito in questione o il suo proprietario e richiedergli direttamente di bloccare o di rimuovere il contenuto. Se invece puoi visualizzare queste informazioni sul motore di ricerca e anche su un sito web, puoi prendere in considerazione di utilizzare il modulo Google per richiederne l’eliminazione. Consulta l’apposita pagina Google per avere ogni informazione necessaria per completare questa procedura.

Se il contenuto è presente esclusivamente su Google e non su un sito web ci sono due possibili casi da prendere in considerazione:

  • Se le informazioni sono visualizzabili sul motore di ricerca, ma si tratta di informazioni non più presenti sul web, si tratta informazioni obsolete salvate sulla cache di Google, e hai la possibilità di richiederne la rimozione con un’apposita procedura che approfondiremo nella parte successiva dell’articolo.
  • Se la funzione di completamento automatico della ricerca Google rende visualizzabili questi dati o informazioni, esiste una procedura apposita di rimozione messa a disposizione da Google.

Come rimuovere contenuti obsoleti

In questa parte dell’articolo spieghiamo come utilizzare lo strumento messo a disposizione da Google sul suo centro assistenza per rimuovere dei contenuti obsoleti dal motore di ricerca. Questo strumento viene utilizzato principalmente per le richieste di rimozione di pagine web o immagini non più presenti su internet oppure di pagine che hanno subito la rimozione della maggior parte dei propri contenuti. Andiamo ora a esaminare passo dopo passo come utilizzare questo strumento in maniera corretta:

  • Per prima cosa bisogna accedere a un account Google per poter essere in grado di utilizzare questo strumento.
  • Dopo aver eseguito l’accesso, aprite lo strumento per rimuovere i contenuti obsoleti e inserite l’indirizzo URL corrispondente alla pagina web o all’immagine che avete intenzione di far rimuovere.
  • Dopo aver inserito l’URL cliccate sul tasto “Invia”. Tenete presente che Google potrebbe chiedervi altre informazioni in base allo stato attuale dell’URL.

Una volta eseguiti questi tre passaggi, la tua richiesta verrà presa in considerazione da Google che la esaminerà e, se ritiene che i suoi fondamenti siano corretti, la approverà. È possibile esaminare in qualsiasi momento le richieste inoltrate nella Cronologia delle richieste, collocata nell’ultima parte dello strumento di rimozione. 

All’interno della Cronologia delle richieste potete visualizzare lo stato corrente di tutte le richieste che avete inoltrato. Controllatela spesso per monitorare lo stato della vostra richiesta, e in caso non sia andata a buon fine agite di conseguenza. Esistono cinque stati delle richieste che sono: In attesa, Approvata, Scaduta, Annullata e Rifiutata.

  • Approvata – In caso di esito positivo ci sono due possibili risultati: la pagina non viene più mostrata nei risultati di ricerca oppure la ricerca verrà aggiornata per mostrare gli attuali contenuti.
  • In AttesaGoogle sta ancora elaborando la vostra richiesta, prendete in considerazione il fatto che un’operazione del genere ha bisogno di diversi giorni per essere completata.
  • Scaduta – La vostra richiesta ha avuto un esito positivo ma è trascorso il periodo di scadenza, ovvero 180 giorni, oppure l’URL che avete inserito non è più presente sul web
  • Rifiutata – La richiesta non ha avuto un esito positivo.
  • Annullata – È avvenuto l’annullamento della richiesta da parte di chi ha utilizzato lo strumento o da chi detiene la proprietà del sito.

Attenzione! Prima di utilizzare questo strumento è consigliabile leggere i suggerimenti di Google per le sue finalità e per quando non è il caso di utilizzarlo. In sintesi, è sconsigliabile utilizzare lo strumento se: 

  • Si è il proprietario della pagina in questione, perché esiste uno strumento apposito da utilizzare in questo caso specifico.
  • Si vuole semplicemente far effettuare a Google una nuova scansione della pagina 
  • Si è convinti che i contenuti della pagina o l’immagine siano di natura errata o illegale, visto che questo strumento va invece utilizzato esclusivamente per i contenuti obsoleti 
  • Si vuole rimuovere in maniera definitiva un URL di un risultato sul motore di ricerca che è regolarmente accessibile in maniera pubblica.

#cancellare link da google#cancellare notizie da google#eliminare notizie da google